¿Todo el mundo podría ser actor porno

Una gran pregunta que muchas personas nos podemos llegar a hacer a lo largo de nuestras vidas es si podríamos llegar a ser actores porno, si podríamos serlo y si valdríamos para ello.

Aquí los dilemas son muchos, por ejemplo el primero es si la familia nos aceptaría o no ya que es un tema delicado, aunque esto es lo de menos puesto que si nuestra familia nos quiere lo terminaría entendiendo que lo que queremos es trabajar en videos porno gratis como un trabajo normal.

Por otro lado tenemos la parte de si sabríamos ser actores, realmente todos se piensan que es lo más sencillo, que es tener sexo y ya está pero realmente no es todo así.

Cuando trabajamos en películas porno tenemos una presión de hacer una escena que nos han pedido y podemos tener bajones que no nos permitan tener relaciones, que nos dejen decaídos etc por la presión.

Luego cuando trabajas en esto tener pareja es complicado por que tendrás relaciones con otras personas en las películas y por lo tanto puede ser complicado que lo entienda tu pareja sin tener celos ni nada similar.

Es por ello que antes de trabajar en esto hay que pensárselo dos veces y saber si podríamos aguantar la presión de todo este duro trabajo.

Come potenziare i propri muscoli addominali

crunch inversoA volte la tartaruga non basta vero? Il desiderio è quello di spingersi oltre e di coltivare un fisico che non ha rivali. È un pensiero di molti uomini ed anche di qualche donna. Infatti il sogno di queste persone non si ferma agli addominali scolpiti ma punta molto più in alto. Qualcuno parla di continuare a potenziare i propri muscoli. Vediamo insieme di cosa si tratta esattamente e come fare per raggiungere questi obiettivi.

Prima di passare ai fatti, come sai, la vita esige sempre un po’ di spiegazioni e di teoria. Perciò bisogna partire dalle basi.

La prima cosa da tenere presente è che i muscolidell’addome hanno diverse funzioni ed alcune sono davvero molto importanti e riguardano la postura ed il contenimento e la protezione degli organi interni.

Alcuni di essi non lavorano da soli ma collaborano anche con altri muscoli che non fanno parte dell’addome per contribuire ad altre funzioni e movimenti fondamentali per effettuare le attività quotidiane del nostro organismo. Questo ti fa capire che, se stai pensando di continuare apotenziare la tua zona addominale, hai avuto un ottima idea che non riguarda solo l’estetica ma anche la salute e la prevenzione di alcuni disturbi come ad esempio la lombalgia.

I muscoli addominali da allenare e sviluppare sono il retto, il trasverso,  l’obliquo interno e l’obliquo esterno. Per poterli potenziare a dovere è necessario sapere che si tratta di fasce muscolari costituite da fibre lente, perciò c’è bisogno di impegno, pazienza e tranquillità durante gli allenamenti.

Ma adesso passiamo ai fatti!

Ci sono diversi esercizi, consigliati dagli esperti, che ti permetteranno di sviluppare al massimo il tuo addome e di massimizzarne la qualità delle loro funzioni. Vediamo il più semplice e più usato.

Ecco cosa devi fare:

  • La tua posizione iniziale non è assolutamente complessa e neanche l’esecuzione dell’esercizio in sé. In poche parole dovrai stenderti con la schiena a terra, flettere le ginocchia e mettere le mani dietro la nuca. A questo punto dovrai flettere in avanti la testa e sollevare la zona alta della schiena.

Si tratta di un esercizio molto semplice che può effettuare chiunque, a parte persone in particolari condizioni fisiche che hanno la disapprovazione del proprio medico o di un istruttore professionista.

Sostanzialmente questo è uno degli esercizi più classici e diffusi ma, con costanza e pazienza, può comunque riuscire a permetterti di potenziare i tuoi muscoli addominali.

L’importante è non dimenticarsi mai quanto è importante la respirazione da effettuare durante gli allenamenti. In pratica deve avvenire in accompagnamento ai movimenti, deve essere tranquilla e non deve mai venire forzata. Inoltre è fondamentale non velocizzare troppo gli esercizi: questo potrebbe portarti a dei movimenti sbagliati o a forzare alcuni muscoli.

Per quanto riguarda la tempistica dell’esercitazione, per fare in modo che sia davvero efficace, il consiglio è quello di allenarti tre volte alla settimana, facendo ogni volta tre serie da una ventina di ripetizioni l’una.

Vedrai che i risultati si vedranno al più presto e non ti pentirai di aver deciso di insistere e di potenziare la zona dei tuoi muscoli addominali.

Il sit-up: un altro metodo per scolpire gli addominali

Come sai esistono vari tipi di esercizi che permettono di scolpire i propri addominali. Spesso abbiamo parlato dei classici crunch ma adesso, insieme, andremo ad analizzare il sit-up in modo che tu possa avere un visione più ampia di quale potrebbe essere il tuo allenamento ideale. Cercheremo di capire di cosa si tratta, come funziona e come può esserti utile per poter raggiungere i tuoi obiettivi.

Esercizi per gli Addominali BassiPartiamo dalle basi facendo un piccolo riassunto importante che ti servirà per sapere cosa significa realmente allenarsi e per convincerti che si tratta di un lavoro che ti valorizzerà  non solo da un punto di vista estetico.

I muscoli addominali sono importanti per il tuo aspetto ma anche per contribuire ad un corretto funzionamento del tuo organismo. Infatti hanno diverse funzioni fondamentali per noi e sono costituiti da fibre lente. Perciò, per svilupparli ci vuole un po’ di pazienza, costanza e impegno.

Generalmente, per scolpire queste fasce muscolari, ci sono diversi metodi, tutti molto efficienti. Gli esercizi più conosciuti nel mondo sono il crunch classico e quello inverso (ma soprattutto il primo menzionato). Questi si svolgono in maniera differente l’uno dall’altro e, ognuno di essi, lavora di più su un muscolo dell’addome piuttosto che su un altro.

Se desideri cambiare un po’ ed esercitarti effettuando un sit-up , quello che dovrai fare sarà innanzi tutto sdraiarti sulla schiena e piegare le ginocchia mantenendo i piedi per terra. Le tue mani dovrai posizionarle dietro la testa o sul petto.

Il movimento che dovrai fare prevede un “inasprimento” dell’addome perciò ricorda che possono alcune condizioni fisiche che non permettono di fare così tanto. Detto questo sappi che il crunch è un po’ diverso da esso perché, anche se comunque va a far lavorare gli addominali, è come se fosse un sit-up fatto fino a metà. Si inizia nella stessa posizione ma bisogna sollevare il busto fino a quando la parte superiore della schiena perde il contatto con il pavimento.

Perciò si può dire che la differenza tra un sit-up ed un crunch classico non è molta, ma influisce comunque sul modo in cui l’esercizio rafforza il corpo e va a scolpire i muscoli. In poche parole, per quanto riguarda l’esercizio che ti sto consigliando, anche la parte bassa della schiena si stacca dal pavimento (nell’immagine potrai notare questo particolare). In questo modo lavoreranno molto anche altre muscolature, perciò possiamo dire che il sit-up è ancora più utile dei più consueti esercizi per sviluppare l’addome.

Naturalmente, per contribuire al miglioramento della tua forma fisica, non dovrai assolutamente dimenticare che una corretta alimentazione non farà altro che aiutarti. Inoltre, ricorda sempre che una buona attività fisica è anche correlata da un ottima attività respiratoria che ti permetterà di effettuare l’esercitazione ritmicamente e nel modo più giusto.

Il consiglio è quello di provare il sit-up. Ad ogni modo sarebbe comunque il caso di chiedere consiglio ad un istruttore professionista che sappia darti qualche aiuto in più, in maniera tale che tu riesca a sviluppare e scolpire i muscoli addominali esattamente come vorresti.

Addominali perfetti con l’esercizio della bicicletta

In un nostro articolo, pubblicato precedentemente, abbiamo parlato anche di come possa essere utile pedalare per permettere al proprio corpo di mantenere e/o ritrovare la forma fisicadesiderata. Andare in bici fa bene anche ai muscoli addominali che lavorano intensamente insieme agli altri, senza però affaticarti eccessivamente. Detto questo dovresti sapere che esiste un esercizio, da fare anche in casa nella propria stanza, che emula in qualche modo il movimento che si fa pedalando e puoi avere comunque un buon effetto anche se non hai la bicicletta!

Addominali perfetti con l’esercizio della bicicletta

Naturalmente penserai che in casa puoi tenere la cyclette ed effettuare l’allenamento che desideri con molta facilità e tranquillità. È sicuramente un pensiero giusto ma, come ben sai, non tutti hanno lo spazio necessario e adatto per tenere nel proprio appartamento questo tipo di attrezzature per il fitness.(Se hai questa fortuna, puoi farlo ed effettuare comunque un ottimo allenamento.)

Puoi comunque lavorare per i tuoi addominali effettuandol’esercizio della bicicletta anche sul tuo stesso letto! Questa, dunque, è una soluzione adatta proprio per tutti (e per tutte le case).

Anche in questo caso, sarà necessario mantenere una corretta alimentazione ed effettuare gli allenamenti con calma, costanza, pazienza e concentrazione. Questo non smetterò mai di dirlo. Inoltre, ci tengo a ricordarti nuovamente di quanto sia importante la respirazione durante l’attività fisica: non dev’essere forzata ma, al contrario, dev’essere profonda, naturale e deve aiutarti a rilassare i muscoli che non devono lavorare in quella determinata sessione di allenamento. Detto questo, vediamo come allenarsi con questo esercizio, pur non avendo labicicletta e neanche tanto spazio a disposizione!

Per prima cosa dovrai distenderti sul tuo letto o sul pavimento, mettendo le mani dietro la testa e sostienendola leggermente con le tue dita. Il tuo movimento dovrà essere quello di portare le ginocchia verso il petto e sollevare un po’ le scapole senza tirare sul collo. Durante questo movimento dovrai fare una flessione: girarti a sinistra, portando il gomito destro verso il ginocchio sinistro e, nel frattempo, dovrai lasciare dritta l’altra gamba (dopodiché potrai fare il contrario dall’altra parte).

L’immagine potrà chiarirti le idee e farti capire esattamente come fare. Altrimenti potrai trovare su internet anche molti video che potranno farti vedere come effettuare l’esercizio della bicicletta correttamente, facendo lavorare i tuoi addominali. Generalmente, questo tipo di allenamento è composto da 1, 2 o 3 serie da 12-16 ripetizioni ognuna (da effettuare almeno tre volte alla settimana).

Naturalmente, se ti trovi in difficoltà con questa esercitazione, esistono delle versioni modificate o anche delle soluzioni alternative adatte a te. Ad ogni modo potrai notare, anche durante l’esercizio, che si tratta di movimenti molto utili che permettono molto ai muscoli addominali di lavorare al fine di modellarsi o svilupparsi ulteriormente. Ma non sono le uniche fasce muscolari che lavoreranno e che potrai scolpire.

Questo può quindi essere un allenamento interessante da poter fare a casa da soli. Ad ogni modo per qualsiasi difficoltà sarà utile contattare un professionista o chiedere consiglio ad un istruttore qualificato in modo che possa dirti come e cosa cambiare per ottenere i risultati prefissati riguardo i tuoi addominali da sogno.

La gravidanza ferma la tua attività fisica?

La gravidanzaDurante la gravidanza ci si fanno alcune domande dedicate al cosa si può e non si può fare. Uno dei quesiti più comuni riguarda l’attività fisica: si può portare avanti durante i nove mesi? Ci sono esercizi da evitare oppure no? Una donna incinta ha bisogno di sapere cosa può fare in tutta sicurezza e cosa è meglio non fare. Ecco cosa ci consigliano esperti.

Siamo reduci di decenni in cui le donne, durante la gravidanza, venivano quasi completamente messe a riposo, anche nei casi in cui non c’era bisogno.

Praticamente, a molte di loro è stato detto di ridurre gli allenamenti o di eliminarli…

Da un po’ di tempo, non è più la stessa cosa: i professionisti comunicano ormai da qualche anno che l’attività motoria di una donna incinta è positiva per la futura mamma così come per il piccolo in arrivo.

Naturalmente bisogna prestare attenzione ai propri movimenti ma non è assolutamente consigliato cominciare a condurre una vita sedentaria, a meno che non ci siano dei particolari motivi per cui il medico ha messo a riposo la donna in questione. Insomma, la gravidanza non è un motivo valido per dire stop agli allenamenti.

Nonostante tutto, le donne continuano ad avere ancora molti dubbi e paure. Non sanno cosa possa succedere realmente e preferiscono ovviamente non scoprirlo! Ecco perché siamo qui con i consigli degli esperti che potranno forse chiarire un po’ tutte questi punti interrogativi. Cerchiamo di analizzare i pensieri più comuni.

Molti credono che una donna incinta non possa superare una frequenza cardiaca di 130 durante gli allenamenti… Non è vero. Ogni donna hai suoi limiti per questo non può esistere una regola standard su questo.

Anche correre, in questo caso, è spesso un mito. Realmente possiamo dire che gli esperti consigliano vivamente di continuare: se una donna era abituata a correre prima di rimanere incinta, non è assolutamente obbligata a smettere per le sue condizioni, anzi può continuare con questo tipo di attività, anche durante la gestazione  anche  fino al giorno prima del parto! Sostanzialmente può farlo fino a che si sente bene.

Cosa succede agli addominali? Possono essere allenati durante la gravidanza?

Chi ha studiato dice che gli allenamenti addominali sono molto benefici . Infatti, si andrebbe a sviluppare anche i muscoli pelvici, che durante  un periodo come questo… ne hanno davvero bisogno!

Ovviamente non tutti i tipi di attività fisica sono adatti ad una donna in queste condizioni fisiche. Perciò gli esperti ci comunicano di evitare tutto ciò che richiede un buon equilibrio come la bicicletta o gli sci ma pericolosi” come  il calcio.

Inoltre è necessario fare gli allenamenti con calma perché una donna incinta è più soggetta a lesioni durante le esercitazioni. Per evitare problematiche è consigliato di fare esercizi a cui già si era abituate.

Concludendo si può dire che l’esercizio fisico in gravidanza può essere davvero un toccasana se fatta con pazienza e prudenza. In più è fondamentale ascoltare il proprio corpo e non fare ciò che arreca disagi, fastidi e/o dolori. Naturalmente il consiglio rimane comunque quello di consultare un medi co prima di cominciare: è importante la situazione attuale di ogni singola donna in modo da poter decidere se procedere oppure no.

Gli addominali sono tra i muscoli più presi in considerazione

Se il tuo primo pensiero è quello di appiattire la tua pancia o di scolpire i tuoi addominali per poter mostrare al mondo in modo fiero la tua tartaruga, non sarà di certo un problema anche se non ami andare in palestra e se non sei una persona a cui piace sudare ed allenarsi. Perché? Stiamo parlando di una muscolatura alquanto “famosa” e le soluzioni per raggiungere il tuo obiettivo sono tante.

Gli addominali sono tra i muscoli più presi in considerazione

Ci sono tantissime persone che non amano molto fare esercizi, magari mangiano bene ma l’idea di sudare quasi le inorridisce. Non si tratta solo di donne, ci sono anche tanti uomini che sono fatti così. Ma non è un problema. Considera che  o di appiattire la tua pancia o gli addominali sono, insieme ai glutei, i muscoli su cui l’intero pianeta punta l’occhio. Proprio per questo motivo ci sono anche tantissime attrezzature specifiche che potranno permetterti di allenare solamente dei punti specifici, riducendo la fatica e le sudate dovute ai numerosi esercizi tradizionali.

Le aziende che producono questi macchinari molto semplici, sono tantissime. Per non parlare di tutti i prodotti e le creme snellenti che esistono. Quindi le soluzioni per lavorare con questi muscoli addominali si trovano sicuramente. Di certo spesso sono un po’ costose, ma non è detto che tu non te la possa cavare con poco. Anche in tv potrai trovare le famose televendite che ti permettono di acquistare questi macchinari telefonicamente. Non è obbligatorio avere lo spazio perché esistono si attrezzi anche piccoli o richiudibili.

In genere si chiamano AB King Pro, AB Circle Pro… oppure ci sono anche le panche apposite per chi ha un po’ più di spazio. In questo modo potrai avere la palestra in casa tua, il bagno a portata di mano e nessuno ti vedrà fare i tuoi esercizi. I risultati sono comunque molto soddisfacenti e non è necessario esagerare perché si vedranno davvero. Di certo non puoi aspettarti di dimagrire in una settimana (come spesso dicono), ma i risultati si vedranno comunque. Naturalmente ci vorrà lo stesso una buona dose di volontà, costanza e pazienza, proprio come se andassi in palestra.

Anche nei negozi di articoli sportivi troverai tutti questi accessori molto utili. Gli esercizi fatti con questi attrezzi sono molto agevolati e, di conseguenza, farai meno fatica, suderai di meno(o quasi per niente) e farai comunque qualcosa! Sarà comunque necessario fare attenzione ai propri movimenti, in modo da effettuarli correttamente. Inoltre non bisognerà di certo scordarsi di respirare adeguatamente.

Se ti sembra la soluzione ideale per te perché pensi di non aver altro modo per autoconvincerti a fare altri tipi di servizi, sappi che potrebbe essere la strada giusta per non cadere in una vita sedentaria… Conosco quelli che vorrebbero fare tante cose ma poi non le fanno perché in palestra si sentono a disagio, d’inverno fa freddo per andare a correre, d’estate fa troppo freddo e d’autunno piove… e alla fine si ritrovano a casa.

Non diventare una di queste persone eccessivamente “immobili”. Datti da fare almeno in questo modo… Almeno i tuoi addominali diventeranno comunque invidiabili, anche se non vai in palestra!

Addominali: divertiti con la fitball

Scolpire gli addominali non è sempre facile, ma neanche troppo difficile se ci si mette il giusto impegno. Esistono diversi esercizi da fare e alcuni possono essere effettuati con la fitball.Quest’ultima sarà in grado non solo di farti allenare ma anche di portare benefici al tuo organismo. Pronto/a per scoprire come fare?

Abdominales con fitball

Si tratta di un altro metodo per essere in forma e superare la famosa “prova costume” tutto l’anno. È quindi possibile divertirsi e scolpire i propri addominali contemporaneamente.

Oggi vorrei consigliarti che, per effettuare un allenamento costante puoi utilizzare la fitball in modo che tu possa cambiare un po’, uscire dalla routine dei soliti esercizi e darti da fare per te stesso/a in maniera differente e divertente. Naturalmente non dovrai comunque dimenticarti che, l’attività fisica ha dei risultati migliori se combinata ad una alimentazione corretta ed equilibrata e lo stesso vale per chi utilizza questa palla ideata per il fitness. Solo così potrai raggiungere i tuoi obiettivi più rapidamente.

La fitball è un’ottima alternativa alla palestra, se non puoi permettertela al momento o se non hai tempo di andarci. Purtroppo, come puoi ben capire, richiede un po’ di spazio e, se nel tuo appartamento ne hai abbastanza, direi che sei pronto/a per cominciare ad allenare i tuoi addominali divertendoti e mettendoci la solita pazienza ed un buon impegno.

Con la fitball potrai effettuare diversi esercizi in tutta calma, evitando di sbagliare i movimenti e di sforzare i muscoli della schiena andando incontro a dolori come ad esempio la lombalgia. Infatti ti permetterà di effettuare dei movimenti sicuri e di far lavorare gli addominali ed il resto dei muscoli in una corretta sincronia.

Gli esercizi con la fitball ti permetteranno inoltre di migliorare il tuo equilibrio e non solo. Perciò non hanno un obiettivo solamente estetico ma possono far bene alla salute.  Queste esercitazioni non sono state inizialmente studiate per scolpire gli addominali ma costituire delle terapie di riabilitazione. Non a caso, questo tipo di allenamento è producente anche se non troppo stancante.

A questo punto dovrai scegliere la fitball giusta per te, non è vero? Sappi che non esiste un’unica misura e quindi, per prendere quella adatta a te, dovrai sederti sopra di essa e testarla. Se le tue cosce saranno parallele al pavimento, allora è quella giusta per te e per il tuo allenamento… altrimenti prova ancora finché non trovi quella perfetta. Di certo non sarà una fatica inutile!

Una volta acquistata potrai passare alla pratica.

Su internet potrai trovare tantissimi video che ti mostreranno tutti gli esercizi che potrai fare con la tua palla. Il tuo allenamento potrà essere fatto per un minimo di tre volte alla settimana, aumentando gradualmente il numero ripetizioni che farai per ogni esercizio.

Potrai effettuare esercizi come:

  • addominali con tronco inclinato
  • addominali obliqui con tronco inclinato
  • addominali laterali.

La fitball ha un giusto prezzo e ti consentirà di allenarti divertendoti. Vedrai che i miglioramenti saranno evidenti e che potrai presto tornare in forma e restare in forma, senza troppi pensieri e neanche troppa fatica.

Principianti: l’allenamento per gli addominali perfetti

Principianti l’allenamento per gli addominali perfettiQuando si comincia ad allenarsi, bisogna prestare attenzione agli esercizi che si effettuano ed anche al modo in cui si svolgono. Tutti coloro che sono principianti dovrebbero avere dei limiti personali (proprio come gli esperti!) e rispettare il proprio corpo proteggendosi tenendo bene a mente alcuni accorgimenti ed evitando esercizi che provocano dolore. Ogni passaggio dovrebbe assolutamente essere fatto con calma e dovrebbe essere svolto in maniera confortevole. Ecco i consigli per avere degli addominali perfetti senza esagerare, soprattutto nelle prime volte.

La prima cosa da fare è quella di convincersi del fatto che non si tratta di una corsa verso il risultato: esso arriva da solo grazie all’impegno ed alla costanza che metti nei tuoi allenamenti. Perciò non dovrai avere fretta: questa dovrà essere la prima regola di tutti i principianti.

In seguito, una visita medica ti aiuterà a capire se puoi esercitare i tuoi muscoli dell’addome con tranquillità oppure devi prendere qualche precauzione in più. Poi dovrai pensare che non devi soffrire e stare scomodo, perciò aiutati utilizzando un asciugamano arrotolato sotto le anche per sostenere la tua zona lombare.

Soprattutto chi è alle prime armi non dovrebbe mai dimenticarsi di effettuare un riscaldamento prima di cominciare. In questo modo, tutti i muscoli, saranno pronti per cominciare e ci saranno meno rischi.

Sappi che sarà necessario eseguire ogni esercizio per almeno una serie di 10-16 ripetizioni l’una. Ogni esercitazione va fatta lentamente e concentrandosi sulla zona muscolare che ha bisogno di lavorare. Per ottenere un risultato basteranno anche tre allenamenti settimanali.

Il primo esercizio consigliato, a principianti e non, è naturalmente il classico crunch:

  1. Sdraiati sulla schiena con le mani incrociate sul petto o dietro la testa.
  2. Piega le gambe ed appoggia i tuoi piedi sul pavimento.
  3. A questo punto, solleva il busto, rimani in questa posizione per due secondi e poi ritorna lentamente alla posizione di partenza.
  4. Ripeti fino a che non avrai effettuato tutte le ripetizioni.

Un altro esercizio per i principianti che cercano di avere degli addominali perfetti, è il crunch inverso.

  1. Sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate.
  2. Lentamente contrai gli addominali effettuando appunto l’esercizio inverso:  portando le ginocchia verso la gabbia toracica.
  3. Concentrati sul lavoro dei tuoi addominali per un paio di secondi e poi torna nella posizione di partenza.
  4. Ripeti fino a che non avrai effettuato tutte le ripetizioni.

Ogni movimento dovrà essere fatto con calma e quindi mai troppo veloce.

Tutti i principianti dovrebbero iniziare con questi esercizi per poi aumentare ogni settimane ed ampliare il proprio repertorio di esercizi man mano che il corpo diventa più allenato. Le serie per ogni esercizio possono aumentare di volta in volta, in base alla propria resistenza. L’importante è non sforzarsi e non esagerare.

In poche settimane comincerai a vedere i primi risultati. Inoltre potrai decidere se continuare ad allenare i tuoi addominali in questo modo: non è necessario cambiare esercizi. Ricorda anche che camminare, correre, andare in bici, possono essere delle soluzioni che, combinate all’allenamento normale, potrebbero aiutarti non poco a mantenerti in forma!

Scolpire l’addome o dimagrire?

Ginnastica per AddominaliPer qualcuno è un dilemma ed altri invece sono sicuri di ciò che fanno e cosa hanno in mente. Se però la tua indecisione è tanta, allora dovresti cercare di capire assolutamente se il tuo scopo (o bisogno) è solo quello di scolpire i tuoi addominali oppure il tuo addome necessita di dimagrire, sia per una questione estetica che di salute). Ti sei mai posto una simile domanda o hai semplicemente pensato di cominciare ad allenarti? Analizziamo insieme ogni tipo di situazione.

Diciamo che non è così difficile capire che cosa è giusto per te ed inoltre dovresti considerare il fatto che, in ogni caso,l’esercizio fisico non fa male a nessuno (a meno che non ci siano particolari condizioni di salute che la vietino).

Per analizzare al meglio ogni tipo di situazione bisognerebbe però osservare il proprio addome e capire se è in forma, se ha bisogno di sgonfiarsi, di essere semplicemente scolpito, oppure di dimagrire.

Sono tutte cose differenti e diciamo che quando si è in forma si può tranquillamente scegliere di allenarsi solo per far lavorare i muscoli e scolpire l’addome fino a che lo riterrai necessario.

Se si tratta di gonfiore, dovrai comunque regolare la tua alimentazione (così come dovresti fare in ogni caso e soprattutto per dimagrire) ed usufruire di qualche tisana apposita che può aiutarti ad eliminare il gonfiore.

Se pensi di aver bisogno di dimagrire (ed è una reale necessità e non una tua personale impressione) sappi che hai fatto una scelta giusta in quanto il tessuto adiposo non fa bene all’organismo e neanche alla salute. Perciò dovresti eliminare alcuni cibi, consumare dei pasti regolari e partire con il tuo allenamento da principianti, aumentando gradualmente l’intensità di esso. A questo punto non dovrai dimenticarti di pazientare e di metterci un impegno costante.

Se invece il tuo desiderio è semplicemente di scolpire il tuo addome già in forma, solo per il gusto di sfoggiare una bella tartaruga, sappi che comunque avrai bisogno di impegnarti nell’allenamento anche perché ogni persona ha i “suoi tempi” ed inoltre, i muscoli addominali sono dei tessuti a fibra lenta e quindi hanno bisogno di più tempo per attivarsi e cominciare a darsi da fare!

Una volta presa la tua decisione puoi intraprendere lo stesso tipo di esercizi (come crunch classico o inverso) ed effettuare il tuo allenamento per circa tre volte alla settimana. Inoltre puoi decidere di combinare agli esercizi addominali anche qualche altro tipo di attività fisica come la corsa, la pedalata e molto altro (lo stesso puoi farlo anche se il tuo desiderio è didimagrire).

Ad ogni modo sappi che riuscirai a vedere dei risultati al più presto e potrai sentirti fiero del tuo lavoro. Già dopo il primo mese potrai notare dei miglioramenti sia se la tua decisione è stata quella di rimetterti in forma o che tu abbia optato semplicemente per scolpire il tuo addome.

Ultimo consiglio?

In ogni caso è sempre necessario gli esercizi addominali con calma, (sia che tu voglia dimagrire o solamente avere una bella tartaruga) respirando correttamente e seguendo gli accorgimenti ed i suggerimenti contenuti nei nostri articoli.

Esercizi per Addominali Donna

Facili Esercizi per Addominali Donna che puoi fare a casa

Se volete avere addominali piatti, una cosa che dovreste fare è cercare degli esercizi per pancia piatta di facile esecuzione che potete fare anche a casa.

In questo modo sarà più facile eseguirli e sarete sicuri di riuscire a completare il vostro programma di allenamento.

Se dovete viaggiare 30 minuti all’andata e 30 al ritorno per raggiungere la palestra più vicina, è probabile che non vi eserciterete regolarmente.

Per fortuna ci sono diversi esercizi per addominali che si possono fare nel comfort della propria casa che tonificano veramente i muscoli addominali e vi consentiranno di ottenere degli addominali piatti.

Vediamo quali sono i principali esercizi addominali donna che dovreste conoscere.

Esercizi per Addominali Donna: Pike sit-up e mantenere la posizione

Innanzitutto, nella nostra lista dei migliori esercizi per la pancia che si possono fare a casa c’è il ‘pike sit-up e mantieni la posizione’ (è possibile farlo con una palla da esercizi o senza). Questi Esercizi per Addominali Donna sono l’ideale per rafforzare sia gli addominali bassi sia quelli alti perchè entrambi questi gruppi muscolari si contraggono simultaneamente per raggiungere la posizione.

Quando si eseguono questi Esercizi per Addominali Donna bisogna farlo lentamente in modo da non farsi aiutare nel movimento dallo slancio.

Sollevate le gambe da terra, mentre il busto sale a incontrarle. Arrivate nella posizione della’ V ‘,  e tornate alla posizione di partenza. Non bisognerebbe lasciare che i piedi tocchino il pavimento  quando li si abbassa per mantenere in tensione costante i muscoli addominali.

Una volta che avete finito tutte le ripetizioni, la vera sfida sarà riuscire a mentenere la posizione per 10 secondi nell’ultimo esercizio per addominali.

Esercizio della rana

Andando avanti, i prossimi Esercizi per Addominali Donna che si possno fare a casa sono  l’esercizio della rana. Questo esercizio va aggiunto al vostro programma di allenamento perchè impegna i  muscoli in un modo completamente nuovo e diverso.

Per eseguirlo dovete sdraiarvi sul pavimento con le gambe aperte verso l’esterno con le ginocchia piegate e tenendo i piedi uniti.

Si dovrebbe essere in una posizione di ‘rana’ mentre si fa questo.

Da questa posizione, lentamente ci si flette verso l’alto, fermandosi per un attimo brevissimo, una volta raggiunto l’apice dello sforzo. Fate un bel respiro e poi lentamente tornate con la schiena a terra.

Esercizi per Addominali Donna: Kicks Flutter da sdraiati


La maggior parte delle persone conosce i ‘flutter kicks’ come esercizio per la parte bassa della schiena, ma funzionano anche egregiamente per gli addominali bassi.

L’unica differenza ora è che, piuttosto che stare sdraiati con la pancia  verso il basso durante l’esecuzione di questo esercizio, dovete sdraiarvi con la schiena sul pavimento.

Si noti che questo è sicuramente un esercizio  abbastanza difficile, quindi dovrete già essere ben allenati. In caso contrario non sarete  in grado di farlo correttamente e vi esporrete al rischio di  dolore lombare.

Stando sdraiati a terra,con la schiena sul pavimento, sollevate le gambe a circa 4/5 centimetri da terra e quindi utilizzando passi molto brevi, calciate avanti e indietro, incrociandole.

Provate ad effettuare  cicli di 20 calci  prima di abbassare  le gambe e completare l’esercizio.

Esercizi per Addominali Donna: La Bicicletta


Infine, l’ultimo dei semplici Esercizi per Addominali Donna che si possono fare a casa è la bicicletta. La bicicletta è un movimento fantastico per fare lavorare gli addominali obliqui  e veramente  li impegna al massimo.

Nel fare questo l’obiettivo principale deve essere quello di tenere le gambe sollevate da terra per tutto il tempo in cui si esegue l’esercizio in quanto ciò assicura di mantenere in tensione gli addominali
Giratevi  da un lato, fate una pausa, e poi giratevi di nuovo per completare la serie di Esercizi per Addominali Donna.

Questi sono alcuni degli Esercizi per Addominali Donna che  dovreste includere nel  vostro programma di allenamento a casa. Se riuscite a eseguire questi esercizi tre o quattro volte a settimana, prendendovi un giorno di riposo tra un allenamento e l’altro, facendo circa 15-20 ripetizioni per serie, facendo 2 serie per ognuno, vedrete i risultati in poco tempo.

Tenete sempre presente però che per ottenere degli addominali piatti bisogna tenere basso il livello del grasso corporeo complessivo, quindi, tenendo conto di ciò, dovrete anche seguire una buona dieta.

per maggiori informazioni clicca su questo link Ora